Proteggi chi ti guarda

Alessandro Pagano

6 Ottobre 2010

Grazie a ZZub sono venuto a conoscenza di questa interessante campagna di sensibilizzazione. Vi invito a leggere e ad informarvi su questa malattia e magari fare un po’ di propaganda/prevenzione.

La Degenerazione Maculare Legata all’Età (DMLE) è una malattia della retina ancora poco conosciuta ma molto diffusa, al punto da rappresentare una delle maggiori cause di cecità e di ipovisione.

Chi è colpito dalla malattia perde completamente la visione centrale: in altre parole, quando si guarda un volto, un oggetto o un panorama si riescono a distinguere soltanto i contorni, i margini esterni dell’immagine. Nella vita di tutti i giorni si ha difficoltà come leggere, guidare, controllare l’ora e riconoscere un viso.

Il principale fattore di rischio è l’età: superati i 70 anni almeno una persona su quattro viene colpita dalla malattia. È difficile riconoscere l’insorgere della DMLE perché può iniziare colpendo un solo occhio, non provoca dolore e a volte avanza così lentamente che vengono notate solo piccole deformazioni delle immagini.

Per prevenirla, si può fare molto con una diagnosi precoce e un intervento terapeutico tempestivo. Il consiglio è sottoporsi con regolarità a visite oculistiche e adottare uno stile di vita sano, con un’alimentazione ricca di frutta e verdura e povera di grassi. Sono assolutamente da evitare sigarette e bevande alcoliche.

Come valido strumento di autodiagnosi si consiglia il test di Amsler, che permette di rilevare le tipiche distorsioni nelle immagini, spie indicatrici di danno maculare. In presenza di sintomi è necessario rivolgersi tempestivamente ad un oculista.

Follow Me

Seguimi sui social per essere sempre aggiornato sulle mie attività!

Iscriviti alla Newsletter

Riceverai una mail ad ogni post pubblicato