Telecom Alice 20 Mbit Home TV: la mia odissea

| ,

Oggi vorrei raccontarvi la mia epica avventura con Telecom e la sua HomeTV.

Circa 2 mesi fa mi contatta un operatore Telecom e mi propone un upgrade della mia linea: dalla 4mb sarei passato ad adls2 a 20mb, conservando lo stesso contratto e fermo restando il prezzo: per 6 mesi, avrei usufruito gratuitamente anche della HomeTv di Alice, che porta la Tv “on demand” direttamente a casa, grazie al modem-router e ad un annesso decoder (sembra un messaggio promozionale :-D ). Accettata l’offerta, è passato 1 mese prima di riuscire a vedere un tecnico, e ben 4 telefonate che mi chiedevano se il tecnico si fosse fatto vivo. Ad un certo punto non nascondo che stavo per dire “ci rinuncio, tenetevi la vostra offerta e lasciatemi la mia stabile 4mb”.

Dopo vari tentativi, appuntamenti disattesi e telefonate con un imbarazzato operatore di centrale telecom che non riusciva a contattare l’azienda installatrice sul mio territorio; finalmente arrivano 2 esperti telecom, che dopo aver trasformato la mia linea adsl in adsl2 (in 15 minuti di telefono fuori servizio), hanno subito chiesto se la stanza dove ho la tv principale è dotata di presa telefonica.

Fortunatamente ho una presa telefonica derivante da una vecchia installazione della tv via cavo (stream), e non oso minimamente pensare se non l’avessi avuta cosa sarebbe successo e che soluzione si sarebbero inventati. Aspettate, il bello deve ancora arrivare…

Il modem in dotazione è un alice W gate wireless che mi sembra proprio un giocattolo di scarsa qualità rispetto all’ottimo Alcatel Speedtouch Home fornitomi a suo tempo sempre da telecom (eh si io sono uno di quei fortunati che non ha l’orrendo pirelli tondo, perchè sono stato uno dei primi a fare l’adsl e quindi probabilmente la telecom riusciva ancora a coprire i costi per fornire apparecchi di qualità).

Effettuata la prima connessione, collegano il decoder alla televisione e mi mostrano il miracolo della HomeTv. Posso vedere film, contenuti speciali, esattamente come se avessi una videoteca a portata di mano. Il materiale (gratis o a pagamento) viene scaricato ad alta velocità dai server Telecom e riproposto con una buona qualità sul mio televisore. Posso addirittura interrompere la visione di un film e riprenderla il giorno dopo da dove l’avevo lasciato, è possibile navigare in internet con la tv, è possibile accedere a contenuti interattivi… tutto sommato, una buona invenzione.

Ora si passa alla parte succulenta del mio racconto… perchè io ho i miei 4 pc collegati in rete nello studio: quindi la navigazione ad internet mi serve nello studio più che nel salotto… La situazione quindi era questa

Modem -> Decoder -> TV (salotto collegato ad internet)

3Pc -> Hub < – Router Wireless < — Laptop (studio non più collegato) Con questa situazione avrei potuto al più collegare il Laptop al nuovo modem wireless fornitomi, ma i miei 3 Pc sarebbero rimasti isolati dalla rete, e il mio router wireless sarebbe stato un inutile oggetto d’arredamento.

I tecnici telecom hanno sempre una soluzione a tutto… anche perchè telecom è così magnanima che fornisce un fantastico (?!?!) Usb-Wireless adaptor D-link!

Questa paventata soluzione, come prevedibile, non ha assolutamente risolto il mio problema: in primo luogo, non tutti i miei pc hanno la porta Usb, poi non usando windows avrei avuto il problema di far riconoscere quella strana periferica wireless usb con driver esclusivamente proprietari. Ma cosa più importante avrei dovuto lasciare un pc sempre acceso a fare da gateway per condividere la connessione.

Dato che i tecnici erano in visibile imbarazzo, ho cercato di mettermi a disposizione per risolvere insieme a loro il problema… e loro sono andati ad urtare i miei nervi già abbastanza tesi dopo 3 ore di smanettamenti dicendomi: “scusa ma che te ne fai di 4 pc collegati contemporaneamente?

Risposta laconica: “ogni pc ha la sua funzione” (ma ci stava benissimo “e tu una forchettata di strafatti tuoi quando la fai?”)

I tecnici presi dal panico, hanno cominciato a sparare soluzioni improponibili, come ad esempio rompere i muri, e creare un sottotraccia (ovviamente a spese mie) per il cavo ethernet dal salotto fino allo studio (al che credo decisamente che mia madre più che spaccare il muro, avrebbe spaccato a loro il muso). Oppure di mettere il router wireless sotto la televisione in modo che potesse irradiare il segnale…. (!!! ma che segnale doveva irradiare oltre quello che già veniva irradiato dal loro schifosissimo modem adsl2 ?!?!).

A questo punto, esasperato gli ho gentilmente detto “vi ringrazio per aver perso tutto questo tempo e mi dispiace tantissimo… ma se non mi posso collegare ad internet tramite il pc.. tutta questa roba non mi serve. Conclusione: reimpacchettate tutto e ripristinate la situazione antecedente al vostro disastroso arrivo”.

Risposta: “non sappiamo se è possibile ripristinare la situazione precedente, dato che è una modifica che va fatta in centrale dove sicuramente avranno cancellato la vostra posizione” (!?!)

Ed io: “come posso saperlo? Mi chiamate e mi fate sapere? Altrimenti io domani stesso, chiamo la telecom e chiedo il ripristino della vecchia linea facendo disdetta ancor prima della scadenza dei 6 mesi gratuiti previsti dalla promozione”

E loro: “ci sentiamo al massimo fra 1 oretta”

Dopo avermi fatto firmare la ricevuta riguardante il materiale che mi era stato consegnato sono scomparsi per mai più ritornare… non una telefonata, non una citofonata… niente silenzio più totale, sono scappati da casa mia esattamente come farebbe un ladro.

Per riuscire a collegare momentaneamente i pc ho dovuto quindi spostare il modem dal salotto allo studio. La velocità della connessione si attesta sempre sui 4mbit, quindi non è cambiato nulla come prestazioni nel download e nella navigazione. Con questa situazione, però, la scelta era tra la HomeTv e Internet sui pc… Ora vi starete chiedendo se ho trovato una soluzione che possa contemplare le due scelte contemporaneamente…

Andati via i tecnici, e a mente lucida, senza sentire un saccente grillo parlante nell’orecchio che dispensa scienza dall’alto del suo essere “tecnico telecom”, ho pensato che il mio Router Wireless è un Linksys wrt54g e che ha un firmware open e basato su linux, quindi ampiamente modificabile (!!)

Questa intuizione mi ha portato ad avere la situazione (che permane ad oggi) siffatta:

Modem -> Decoder -> TV (salotto collegato ad internet)

| (collegamento wireless)

Linksys wrt54g (modificato e reso client) -> Hub -> 3Pc (studio collegato grazie al Linksys che fa da client e da gateway)

In questo modo il mio router wireless invece di irradiare, riceve il segnale wireless dal modem e lo instrada (facendo da client-gateway) sulle porte ethernet e quindi sull’hub dove sono collegati i miei 3 pc “wired”.

Così è come se il Linksys fosse un pc wireless sempre acceso e collegato al modem fungendo da gateway per la rete dei 3 pc non wireless. E’ stato possibile realizzare una configurazione di questo tipo esclusivamente grazie alle potenzialità di linux; infatti ho installato sul router Linksys, una particolare versione del firmware linux appositamente studiata per la gestione di quell’apparecchio: “openwrt“.

Grazie al nuovo firmware ho potuto usare i programmi da console che più potevano essermi utili. Tramite le wireless tools sono riuscito ad effettuare la connessione senza fili in modalità “client” e poi tramite IpTables ho instradato la connessione verso le porte ethernet del router e dell’Hub.

Con questa configurazione ora posso godermi la HomeTv e navigare senza problemi. Sarebbe una soluzione da proporre ai poco competenti tecnici telecom, in modo che non rimangano sorpresi nel caso si trovino nuovamente di fronte ad una situazione simile a quella affrontata a casa mia; sicuramente non tanto usuale, ma riscontrabile a casa degli “appassionati” di informatica e tecnologia.

Se avete lo stesso problema e volete qualche dettaglio tecnico in più, contattatemi, magari scrivo una guida più dettagliata tecnicamente sulla risoluzione del problema “Alice 20mb HomeTv Naviga e guarda in 2 stanze diverse (e con più pc)”.

CLICCA QUI PER LA GUIDA 

Autore: [email protected]

Precedente

La compagnia del cavatappi: prodotti tipici direttamente sul web

Gliffy: diagrammi, grafici e schemi dal Web 2.0

Successivo

Resta sempre aggiornato!

Elaborazione in corso...
Fatto! Sei nell'elenco.

100 commenti su “Telecom Alice 20 Mbit Home TV: la mia odissea”

  1. Grandissima soluzione.
    comunque è famosa sia la scarsa competenza dei tecnici telecom (vengono in 2 per tirare un cavo) ma anche degli operatori dei call center che danno risposte spesso contrastanti a domande in apparenza banali tipo un cambio di tipologia di abbonamento.
    Io mi domando: ma con tutti i laureati a spasso che ci sono in italia, possibile che un’azienda di tale peso debba fare queste figure di merda con gli utenti?
    Di questo passo l’italia diventera’ un paese del terzo mondo non tanto per la cultura delle persone che fanno sacrifici e studiano una vita per poi vedersi spesso ricompensare con poco piu’ di 1000 euro al mese, quando va bene, ma per la mentalita’ degli imprenditori che non investono in risorse umane, e preferiscono vendere, non importa cosa (vedi l’orrendo pirellone).

    Rispondi
  2. l’han portata anche a me… hanno collegato il router al telefono (6 metri di cavo che giocava a snake per l’appartamento) e l’han messo di fianco al decoder. per la connessione internet volevano appiopparmi un’interfaccia usb/ieee 800qualcosa in comodato d’uso. gli ho fatto presente che l’operatore che mi aveva contattato aveva detto che era tutto (meno il collegamento router/linea ovviamente) wireless e gratuito – m’han risposto che s’era sbagliato. morale? il decoder è tornato nella scatola e non l’ho mai più usato, il router sta sopra al pc e non vedo l’ora che tornino a riprenderselo (è enorme, scalda come un forno e navigo come prima). nessun problema tremendo, ma come sempre poca chiarezza sin dall’inizio. ciao ciao.

    Rispondi
  3. Alla fine la qualità paga….se nn avevi tu il cisco il loro adsl modem router wireless barra quel che è da 20 mega te lo pigliavi un pò in quel posto……comunque è incrediible come la telecom sia scadente, io sono passato a tiscali da un bel pezzo ormai e mi trovo bene eppure quegli stronzi di telekom quando ho cercato di abbonarmi a tiscali mi hanno dato parekki problemi sono rimasto quasi 4 mesi senza adsl perkè quei simpatikoni della telekom avevano blokkato la mia rikiesta, notare che i docici mesi obbligatori che bisogna fare perkè scritti sul contratto erano già trascori e la cosa più simpatika e che quando all’epoka mi ero abbonato a telekom la signorina diceva “non c’è nessu contratto lei può fare solo questi tre mesi gratis e poi disdire”(“pagando la penale” ma questo non veniva detto).
    e i poveri tecnici della tiscali non capivano più dove era il problema…. 4 mesi senza adsl….una cosa oscena mi sono perso tutti i film estivi!!!

    Rispondi
  4. io sono riuscito a far collegare due pc indipendentemente l’uno dall’altro collegando uno con un crossover ethernet e l’altro con il wi-fi,sempre con l’ Alice W Gate

    Rispondi
  5. Beh riuscire a collegare 2 pc indipendentemente non è un problema dato che Alice W Gate supporta le connessioni multiple… Il problema era collegare i due rami della mia rete casalinga.

    Evidentemente hai il pc vicino alla televisione, (e quindi vicino al modem) e riesci a collegarlo tramite cavo ethernet. Pensa se avessi il pc in un altra stanza e ti fosse impossibile collegarlo fisicamente con il cavo.

    Rispondi
  6. ciao ho ricevuto pure io il modem alice w gate
    x fortuna a me interessava solamente mettere in collegamento ad internet due pc vicini anche con il cavetto dopo tanta fatica x la configurazione complicata sono riuscito a collegare un pc con la usb e l”altro con ethernet
    ma non e una soluzione ottimale .
    nessuno mi ha saputo dire se e possibile configurare entrambi i pc x l”allaccio con cavetto ethernet
    ha quando li usiamo tutti e due navigano ad una velocità differente perche ? comunque prima avevo la 4 mg ed un modem sagem 800 e navigavo da dio e scaricavo senza mai sconnessioni ora non sono molto soddisfatto .
    se qualcuno conoscesse una risposta ne sarei grato dato che telecom non ne sa nulla
    grazie la mia mail [email protected]
    nb sarei anche disposto ad acquistare un altro modem e collegarmi solo con un pc alla volta grazie

    Rispondi
  7. Ti rispondo sia sulla tua mail sia come commento, in modo che chiunque abbia il tuo problema possa accedere all’informazione.

    Il tuo problema non è difficilmente risolvibile in quanto i pc da collegare sono vicini. Puoi decidere di collegare uno tramite ethernet, e uno tramite wireless, potrebbero effettuare connessioni indipendenti tramite il servizio NAPT (pag. 65 del manuale). Se invece vuoi collegare tutti e due i pc tramite ethernet, ti basta avere uno switch.
    Collega quindi allo switch, il modem e i due pc, e gestiscili come una normale rete interna.
    Non serve acquistare modem aggiuntivi.
    A presto.

    Rispondi
  8. ultima informazione
    scusa ancora
    ho due pc collegati in rete come ti dicevo ,il primo tramitr cavetto ethernet
    il secondo usb
    vedo quando verifico la velocità che il primo

    Rispondi
  9. accidenti scusami ma la mail non è partita intera
    ti dicevo ho collegato due pc al modem alice wgate uno con cavetto usb
    l”altro con cavetto ethernet tutto funziona bene ,riscontro solo una differenza di velocità fra i due pc ,il pc collegato ethernet e piu veloce ,
    ti chiedevo se è naturale , oppure mi conviene collegare il secondo pc
    anch”esso con collegamento ethernet ?
    ti ringrazio infinitamente
    scusami ma sono una frana grazie
    benelli nicomede

    Rispondi
  10. E’ sempre preferibile il collegamento ehternet, molto più stabile e quindi più veloce. E’ una cosa che devi valutare tu: se la perdita di velocità è trascurabile, lascia il tutto così com’è.

    Rispondi
  11. grazie all”interessamento di alessandro sto usando 2 pc ottimamente in contemporanea minima riduzione trascurabile sul secondo pc e mai un scollegamento
    ringrazio alessandro x le sue informazioni
    ancora grazie ciao
    nicomede da parma

    Rispondi
  12. Scusate ragazzi (e scusate in anticipo la mia ignoranza!)io ho il modem alice w-gate e lo uso per collegare spesso il mio notebook tramite wi-fi.
    Ho anche un pc desktop in un altro piano della mia casa, sarebbe possibile collegare anche esso col wi-fi se comprassi una scheda per il mio pc fisso?
    Grazie in anticipo per la risposta!

    Daniele

    Rispondi
  13. mi hanno portato alice home tv…ma per 15 g circa non sono riuscita ad usare la connessione wireless…in piu’ il collegamento ad internet spesso cade, quindi se lascio il pc acceso per ricevere dei file..quando torno scuramente lo trovo scollegato. Il tecnico mi aveva detto che avrei dovuto disdire l’abbonamento 15 giorni prima della scadenza dei 2 mesi di prova..ho appena chiamato l’assistenza e hanno risposto che non e’ possibile perche’ dovevo disdire il tutto 15 g dopo l’attivazione….15g dopo soltanto??? quindi i 2 mesi di prova gratis dove stanno???????

    Rispondi
  14. Lascia perdere quello che ti dicono: fa fede solo il contratto che hai firmato… Il fatto che la linea cada è probabilmente un problema di portante. Rimani collegata sulle pagine del mio Blog, una nuova entusiasmante avventura che riguarda telecom, sta per arrivare… 😉

    Rispondi
  15. Ciao a tutti ora ve ne racconta una!!!!
    ok chi passa alice 20 mega riceve a casa il modem alice w-gate e chi vuole abbonarsi alla home tv deve usare per forza quel modem,fino qua’ me pare giusto.
    penzate oltre a questi 2 pezzi gold box e alice w-gate io posseggo un bel router di ultima generazione Linksys Cisco WAG354G V.2 com per farla breve non posso usare il mio benedetto modem router perche ho sta cazzo de home tv;ve premetto che ho configurato il router a dovere,si connette per max 30 minuti poi a un bel punto mi si sconnette,ho la linea perfetta,ma non cade la linea ma bensi’ non ha piu’ traffico il router il quale mi si blocca.
    Ho provato di tutto max 30 minuti cado ma non e’ perche la line va male ma x lo fanno cadere i server telecom i quali supportano solamente modem alice w-gate monnezza.
    HO letto in INTERNET che molti anno problemi di disconnessioni con la 20 mega vi premetto che con alice w-gate non avrete disconnessione ma sarete controllati da TELEKOM
    IO sicuramente ritornero’ alla mitica 640 perche prima cosa se compro un router pretendo di utilizzarlo perche sono il primo che me faccio i cazzi mia ma loro non se fanno i cazzi loro.
    SCUSATE IL GERGO MA SONO PROPIO DELUSO
    dove andremo a finire di questo passo?

    Rispondi
  16. Apprezzabile il commento, sono sicuro che tu abbia controllato le impostazioni del modem-router ma, se non ricordo male c’è un impostazione sul decoder che dice “sempre connesso” oppure “on demand” non è che ha qualcosa a che fare con queste interruzioni di linea? Io ho un amico che usa Alice20mb (senza hometv) con il suo modem router, e non ha problemi di linea.
    Molto interessante, invece è quanto dici: “HO letto in INTERNET che molti anno problemi di disconnessioni con la 20 mega vi premetto che con alice w-gate non avrete disconnessione ma sarete controllati da TELEKOM”. Aspetto Link in merito, soprattutto perchè se telecom raccoglie dati se si utilizza alice W gate, è passibile di denuncia.
    In tutti i casi, sto per scrivere un articolo molto “hot” sul blog, riguardo questo modem… Sto solo aspettando l’ok dei legali esperti sui diritti dei consumatori, che ho da poco contattato. Visitate il blog se volete rimanere aggiornati. A presto

    Rispondi
  17. Non c’e’ nessun link che dice che siete controllati da telekom,ma il punto cruciale della situazione e’ alice-w-gate e gold box insieme.
    1)perche non posso usare un router?
    2)devo dare la disdetta con la home tv per non avere piu disconnessioni con il router?
    3)servizio molto limitato
    4)pago i 2 servizzi e vorrei farci quello che voglio

    E’ chiaro che con la home tv controllano il nostro traffico

    Sicuramente daro’ disdetta alla home tv e poi controllero’ se avro’ altri disconnessioni spero propio no

    Rispondi
  18. Il fatto che telecon imponga di usare l’accoppiata W-gate + GoldBox per vedere l’iptv mi sembra comprensibile (occhio comprensibile non ragionevole…), per guardare la televisione che ti offrono devi usare i loro specifici apparati. Infatti l’Alice W-gate dialoga via ethernet con il GoldBox… (certo che se avessero rilasciato le specifiche Linksys o chiunque altro, sarebbe stato in grado di costruire router – o firmware – in grado di farti vedere comodamente la iptv senza W-gate)
    Per quanto riguarda il controllo in rete, credo sia prerogativa di tutti i provider.
    Scandaloso è invece il fatto che tu non possa usare il tuo router per accedere decentemente alla pura rete.
    Aspetto sempre news dai miei legali, per dirimere una controversia con telecom, di cui presto vi darò conto

    Rispondi
  19. ciao Aleko e grazie per la guida molto illuminante 🙂

    mi ritrovo nella tua situazione (TV in salotto, rete locale sparsa per la casa: un IMac in un’altro studio, un laptop in camera del ragazzo).
    Tutto funziona perfect now, sia il Mac che il Laptop condividono la banda disponibile (2MB) attraverso un router NetGear 8384.
    La connessione é stabile e sfruttata al massimo.
    L’OS del desktop connesso alla borchia é Win2000Pro, é indifferente che il PC sia acceso o spento.

    Il 25 prossimo verranno i tecnici per l’installazione e già mi tremano le gambe. 🙁

    Pensi che il tuo metodo possa funzionare anche con il mio OS (router permettendo?)

    Un’altra domanda:
    I 20 MB sono più o meno effettivi anche per la connessione Internet?
    quanto rimane alla navigazione (download etc.) se mia moglie in salotto si guarda un film?

    grazie e ciao

    Rispondi
  20. ciao !
    scusate la mia ignoranza ma devo fare qualche domanda anch’io.
    Premetto che ho collegato da tempo il mio desktop al modem Alice e va tutto benissimo, quando mi devo collegare ad internet clicco sull’icona Alice ed il gioco è fatto.
    Ora vorrei passare al wi-fi per potermi collegare anche con il portatile da lavoro e ho quindi pensato di acquistare un Router ADSL Netgear restituendo il modem che Telecom mi ha dato in comodato.
    Ecco le domande: una volta collegato il router alla linea adsl come faccio a collegarmi ad Alice? Dovrò installare il collegamento ad Alice ADSL anche sul portatile?
    ciao e grazie.

    Rispondi
  21. Sono sempre io a rompervi un’altra volta.
    Con l’usb adapter wi-fi ora riesco a collegare il mio pc fisso al modem alice w-gate.
    Il problema è che ora il mio notebook non si collega più in wi-fi!!
    Devo cambiare qualche parametro? perchè l’alice w-gate dovrebbe supportare le connessioni multiple…(o sbaglio?!)
    Grazie

    Rispondi
  22. Un po’ di risposte…
    Luciano: la situazione è molto simile alla mia… devi solo controllare se il tuo router è compatibile con OpenWrt o DDWRT, le “distribuzioni Linux embedded” che ho usato per effettuare il “bridge” di rete. Il Sistema Operativo non influisce sulla connessione, poichè sarebbe il router a collegarsi e i PC con qualsiasi OS si collegano tramite la normale configurazione ethernet. Per quanto riguarda la velocità di connessione, sui pc si attesta sui 4mb. La connessione della tv sembra essere una cosa completamente a parte (quindi non c’è problema di rallentamento se tua moglie vede film).

    Primo: per quanto riguarda la tua situazione, devi considerare il fatto che mentre prima avevi un “modem” ora avresti un “modem-router” è quindi lui che effettua e gestisce la connessione. Non dovrai collegarti manualmente ad internet perchè il router sarà sempre connesso. Sarà necessario solo configurare le schede di rete con ip/netmask/gateway/dns. Se non hai esperienza non disperare, dovresti trovare utili le istruzioni del modem-router.

    Spero di essere stato utile. A presto

    Rispondi
  23. Scusate la mia incapacità!
    Ma non riesco ancora a collegare a internet i miei due pc!!
    Ho collegato col cavo ethernet l’alice w-gate al fisso e il notebook tramite il wi-fi!
    Ma niente..il fisso naviga tranquillamente!sul notebook appare una finestra di errore 678 “il computer remoto non risponde”…la guida non è stata molto chiara e anche seguendo quello che dice non ha risolto niente…uff.. -.-

    Rispondi
  24. Ciao a tutti
    ho chiamato il 187 e mi hanno detto che la mia linea 20 mega non risulta ancora attiva,mi sono stati lasciati dei parametri per il router i quali non ce azzeccano manco un po’ con la mia linea,bridge ecc.
    com io viaggio costantemente oltre i 4 mega
    la mia configurazione

    DSL Status: Up
    DSL Modulation Mode: ADSL2+
    DSL Path Mode: INTERLEAVED
    Downstream Rate: 2973 Kbps
    Upstream Rate: 478 Kbps
    Downstream Margin: 12 db
    Upstream Margin: 23 db
    Downstream Line Attenuation: 51
    Upstream Line Attenuation: 24
    Downstream Transmit Power: 0
    Upstream Transmit Power: 0

    PVC Connection

    Encapsulation: RFC 2516 PPPoE
    Multiplexing: LLC
    QoS: UBR
    PCR Rate: 0
    SCR Rate: 0
    Autodetect: Disable
    VPI: 8
    VCI: 35
    Enable: Yes
    PVC Status: Applied — OK
    Help…
    Su questa configurazione non fate caso al downstream basta solamente spegnere il router(il quale aggiorna anche l’indirizzo ip avendolo dinamico)a un dowstream con valore piu’ alto dipende tutto dal nostro mux sulla linea,comunque il valore piu’ alto da me raggiunto e’ sui 8000 Kbps.
    questa e’ l’unica configurazione che mi funziona col router,volevo sapere se voi usavate
    RFC 1483 BRIDGED
    RFC 1483 ROUTED
    RFC 2516 PPPOE
    RFC 2516 PPOA
    BRIDGE MODE ONLY
    grazie.

    Rispondi
  25. avrei anch’io un domanda……
    Oggi ho provato ad usare la mia connessione fastweb su 2 p.c. tramite uno switch come mi è stato consigliato da loro. tengo a precisare che uno è un MAC.
    ho collegato il cavo di rete direttamente dall hag fastweb allo switch ,cablato dritto,e i due cavi dei p.c. ad altre 2 porte,sempre cablati dritti.
    risultato:
    il MAC naviga perfettamente e l’altro non mi permette di navigare.
    se collego il 2° p.c. diretto senza switch e senza MAC navigo perfettamente.
    ho provato a staccare il MAC dallo switch ma non è servito a nulla.
    ho provato anche con un cavo cross risultato ? idem……
    il tecnico di fastweb al telefono mi ha detto che c’è un problema nel cablaggio dei cavi…..???io le ho provate tutte…..Qualcuno può aiutarmi??
    vi ringrazio anticipatamente. [email protected]

    Rispondi
  26. è più o meno lo stesso, ma sul forum si viene anche avvertiti via mail quando qualcuno posta un nuovo topic, e poi grazie alle iscrizioni possiamo realmente contare gli attivisti anti-telecom

    Rispondi
  27. Anche io sono passato dalla 4 mega alla 20 senza la home tv sono rimasto 2 settimane senza collegamento perdendo tempo in telefonate agli operatori telecom che ti dicevano ognuno una cosa diversa poi alla fine mi è arrivato questo benedetto modem dove secondo loro doveva venire un tecnico ad installarlo ma naturalmente ho fatto tutto da me, morale io non ho riscontrato nessun miglioramento in navigazione praticamente identica alla 4 mega ed avendo un abbonamento ad alice calcio la qualità dello streaming video è pressochè identica.

    Dove sono tutti questi vantaggi che ti dovrebbe offrire la 20 mega?

    Rispondi
  28. Ciao Aleko, mi spieghi come fai ad entrare nella pagina stato apparato del w-gate? cioè dovrebbe essere 192.168.1.1 se il modem è collegato direttamente ad un pc, ma se hai il roter come fai? ho questo problema… aiutatemi per favore

    Rispondi
  29. Ciao, come ho già detto nella guida, è possibile entrare nella configurazione del modem Alice W Gate con l’indirizzo di rete 192.168.1.1, per far ciò è necessario essere nella stessa rete del modem; quindi le soluzioni sono due:

    1) attacchi il pc con il cavo ethernet (che solitamente va al decoder – o al router se non hai la HomeTv) e lo configuri con 192.168.1.2;

    2) se il router è fisicamente collegato al modem puoi entrare configurando uno qualsiasi dei pc come 192.168.1.2;

    3) se il router non è fisicamente collegato al modem, devi effettuare il collegamento wireless configurandolo come client-bridge (puoi dare un occhiata alla guida proposta)

    Una volta che il modem, il pc, e anche il router, sono sulla stessa rete, basta aprire il browser e collegarsi a 192.168.1.1.
    Spero di essere stato esauriente.

    Rispondi
  30. in riferimento alla bellissima storia raccontata da Alessandro Pagano, credo che l’offerta alice home tv sia rivolta ad una utenza residenziale e che statisticamente sia piuttosto raro trovare una situazione come quella da lui descritta. In genere in un appartamento possiamo trovare un pc fisso e al limite uno portatile, per cui tutte le problematiche che sono state descritte è assai raro che si verifichino. Esiste sempre l’eccezione!!!!!!

    Rispondi
  31. Non è raro avere uffici nelle abitazioni… e poi non credo la telecom mi possa obbligare ad avere solo 1 pc… Già si è obbligati all’insicurezza congenita di una rete wireless. In più Telecom non ci fa dormire sonni tranquilli non rispettando gli standard minimi riconosciuti di sicurezza… La sicurezza è fondamentale nella casa come nell’ufficio. Per quanto possa essere rara (ma questo lo dici tu) la mia situazione, è la telecom a doversi fare carico della sistemazione della rete. Altrimenti può specificarlo a chiare lettere “Configurazione adatta ad 1 solo pc, al max un portatile.

    Rispondi
  32. Il servizio che Telecom offre con alice home tv e chiaramente rivolto ad una utenza residenziale, lo dimostra il fatto che lo trovi pubblicizzato solo sul sito del 187 (non credo che in un ufficio sia possibile avere attiva una linea di tipo residenziale). Sul sito del 191 si trovano tutte le offerte che eventualmente possono soddisfare le esigenze di un ufficio. Relativamente alla tua affermazione “è la telecom a doversi fare carico della sistemazione della rete” secondo te l’ ENEL (o chi per essa) quando ti installa il contatore ti deve fare anche l’impianto elettrico dell’abitazione !!!

    Rispondi
  33. Io ho una casa normalissima, con 5 pc. Io pago una linea adsl, e vorrei che i pc fossero collegati. Tutto qui. La telecom deve preoccuparsi che l’utente riceva il servizio promesso e che possa fruirne in maniera piena e soprattutto sicura.
    La mia attuale adsl di Telecom non è sicura e non è conforme a quanto promesso.
    E’ di questo che mi lamento. E mi lamento del fatto che Telecom offra servizi sulla carta e poi ne presenti altri nella realtà. Non c’è scritto da nessuna parte che è OBBLIGATORIO usare il wireless per collegarsi ad internet e che Telecom offre un adattatore. Non c’è scritto che la linea è a 3mb, che il sabato e la domenica si è senza servizio… Non c’è scritto da nessuna parte che non vengono rispettate le misure minime di messa in sicurezza della rete. Se tutto ciò fosse stato scritto, sarei rimasto con la mia vecchia 4mbit. In arrivo, un altro post con altre lamentele.

    Rispondi
  34. Avevo la 4mbit e andavo a 4mbit. Mai avuto un problema, e sempre lodato Telecom, che anche se sfruttando la posizione di “monopolista” riusciva ad offrirmi un servizio superiore ad altri gestori. Confidando nella serietà e nella aderenza alla realtà delle offerte propostemi in passato, sono passato con entusiasmo alla 20mbit… a saperlo sarei rimasto con la mia fedele 4mbit.

    Rispondi
  35. Mi hanno dato la linea 20 mega ieri, dopo 1 mese di solleciti e richieste che non risultavano mai sul terminale della persona con cui stavo parlando in quel momento :), ho addirittura registrato una conversazione in cui acconsentivo alla installazione di Alice Home Tv ( registrazione di cui non è rimasta traccia da nessuna parte :)). Morale, mi accontento della sola linea internet, della TV non è che mi importi molto, e comunque la presa del telefono è dall’altro capo della stanza e quindi sarebbe un problema…
    Il problema è un altro, ho misurato la velocità e il risultato è di circa 6,5 mega.
    Ora se io volessi davvero la Home TV come potrebbe essere supportata? O forse è vero quello che ho letto che 20 mega li hai solo con la home TV?

    Rispondi
  36. 2 Risposte nell’ordine:

    1. Laura: La tua velocità è di 6.5 mega? Alla grande!! pensa che a me è a 3.8 mega… La HomeTv non mi funziona bene nei contenuti “live” (ad esempio Rai1, La7, Mtv, Canali Tematici Alice). Non è vero che la 20mega la hai solo con la HomeTv.

    2. Francele: Ho chiesto di ritornare alla 4mb il giorno stesso in cui i tecnici mi hanno lasciato in braghe di tela… hanno detto che non era cosa facile, e che mi avrebbero fatto sapere… sto ancora aspettando…
    Ora però la domanda nasce spontanea anche a me: Lavori in Telecom?

    Rispondi
  37. Beh, allora mi rendo conto di essere fortunata, perchè anche la 4 mega io l’avevo piena, sarà perchè sono a 200 metri in linea d’aria con la centrale 🙂

    Rispondi
  38. Si lavoro in Telecom e faccio il tecnico a Milano. Sinceramente non mi riconosco nella desrizione che hai fatto dei tecnici che sono venuti a casa tua! Comunque è chiaro che una azienda in cui operano circa 70.000 persone puoi trovare di tutto. Ritornando a noi, i tecnici che sono venuti da te non avrebbero comunque avuto la possibilità di ripristinarti la 4 mb, dato che la migrazione su dislam 20 mb, viene fatta da remoto, con assegnazione di nuove porte di accesso. Il tecnico che è venuto a casa tua aveva l’esclusivo compito di installarti le apparecchiature previste nell’offerta home tv ed al limite di predisporti una presa telefonica nei pressi della tv.

    Rispondi
  39. Io credo, purtroppo che la situazione tra Bari e Milano sia diversa per quanto riguarda la competenza dei tecnici… Hai proprio ragione, su 70.000 persone puoi trovare di tutto… ma forse da noi è più facile trovare gente incompetente. Concordo sul fatto che i tecnici non avrebbero potuto ripristinare la 4mbit… ma potevano fare a meno di prendermi in giro, dicendo che mi avrebbero richiamato per darmi ulteriori informazioni. Posso capire che ti possa aver dato fastidio la mia descrizione dei tecnici telecom, ma la mia esperienza con loro non è affatto positiva, sia dal lato tecnico sia dal lato “serietà”.
    La settimana scorsa è venuto un tecnico perchè la mia linea va a 3mbit anzichè a 16mbit (la linea arriva al modem a 16mbit), e questa lentezza non mi fa usufruire della HomeTv. La sua risposta è stata “è evidente che c’è congestione della linea, io non ci posso fare niente… sei già fortunato che ti funziona”.
    Sono rimasto sconcertato dalle parole del Tecnico. Possibile che Telecom faccia un così ampio “overbooking” ?
    Visto che sembri uno dei tecnici telecom “seri”, e mi fa piacere proseguire in questa rara discussione civile magari puoi dirmi a chi mi posso rivolgere per porre fine al mio calvario, e far funzionare la 20mbit come si deve.

    Rispondi
  40. Sinceramente non ho ancora visto utenti con adsl 20 mb navigare a più di 2 mb. Io penso che la banda di navigazione sia limitata per non ingolfare il Dislam e non creare problemi a chi utilizza il collegamento per IP TV. Infatti per poter visualizzare le immagini televisive con una buana qualità e necessaria una banda di almeno 3,5 mb. Fondametalmente tutti i problemi derivano dal fatto che gli apparati che sono in grado di fornire adsl 20 mb, telecom li ha installati e per IP TV e non per fornire collegamenti internet.

    Rispondi
  41. Beh io in gruppi di discussione trovo spesso persone che navigano a 12 – 16 mbit… io aspetto e spero… ma se allo scadere dei 6 mesi gratuiti la mia adsl non supera i 4mbit… ritorno alla mia fedele adsl4mb

    Rispondi
  42. Ciao a tutti, mi hanno appena istallato la hometv ma nn si sente l’audio… Voi sapete cosa possa essere? se alzo al massimo il volume del televisore si sente il canale della tv in cui ero prima di premere AV. Grazie…

    Rispondi
  43. Salve volevo fare una domanda a francele (che lavora in telecom) anche io come molti altri utenti sono passato da 4mb alla 20mb fino all’altro ieri mi collegavo con il W-gate in modalità adsl classica e tutto funzionava bene.
    Da ieri mi è stata attivata l’adsl2+, questo l’ho potuto verificare tramite il collegamento internet di un amico (un felice possessore di 2mb), il collegamento ovviamente è saltato e la lucina adsl del W-gate lampeggia continuamente. Devo aspettare ancora un po?? forse i lavori per adeguare la linea sono lunghi?? devo reinstallare i driver del modem??? devo buttare il W-gate e comprare un altro modem??? Vi ringrazio anticipatamente per le risposte Ciao!!!

    Rispondi
  44. Salve, io l’offerta adsl alice mia, fatta dal 10 ottobre 2006, mi arriva solo aladino e modem w-gate e non il portatile anche richiesto il 10 novembre (un mese di attesa!!)da tnt, non si è visto nessun tecnico per attivare il tutto, da 10 gg nonostante varie sollecitazioni 187……non posso usare il voip e collegare i pc senza fili …sigh!!!

    Rispondi
  45. salve, scusate se introduco un argomento leggermente diverso. Io ho il disco router (?) della pirelli, modulo Dect per un numero telefonico aggiuntivo, modulo wi-fi. Adsl 640 (ora pero va ad 1.3 mega!). Tutto funziona correttamente (a parte il calvario dell’attivazione). Quando ho sottoscritto l’adsl mi hanno garantito la connessione di 3 PC in cotemporanea in wireless. Fino al mese scorso avevo un solo PC. Nessun problema. Da un pò ho necessità di connetterne 2. Tra un poco ne arriva un terzo (un Mac). Un pc si connette correttamente. Quando vado a lanciare la connessione del secondo PC mi da errore 691 “username o password non corretti”; faccio presente che i due PC indipendentemente NON in contemporanea si connettono. Io non sono molto pratico di router, nel manuale non è riportato nulla a riguardo, il 187 mi riattacca 9 volte su 10 da un mese. Ho preso una miriade di appuntamenti di persona o telefonici con tecnici telecom ma nessuno si è mai presentato o fatto sentire. Sono abbastanza disperato a riguardo. Non posso prescindere dall’orrido UFO router perchè ho bisogno della seconda linea su DECT e tra un pò cadrò in depressione quando tenterò di mettere in rete il Mac. Qualcuno può aiutarmi o a capire se ce la faccio a configurare l’enterprise della Pirelli da solo? Qualcuno ha avuto una esperienza simile? Grazie a tutti.

    Rispondi
  46. Allora volete sentire la mia?? Mi arrivano a casa con il decoder alice home tv (mi era stato detto dal call center che il tecnico avrebbe fatto tutto a regola d’arte) e il teecnico mi chiede se la presa telefonica è vicina al tv. Io purtroppo non ho avuto la fortuna tua e quindi il tecnico è rimasto un po’ sbigottito…Io lo sono rimasto il doppio quando mi ha detto che l’unica cosa che poteva fare era installarmi un cavo volante che passava per la cucina,il corridoio e infine tagliava il soggiorno e arrivava alla tv…CAVO VOLANTE??? MA NON DOVEVA FARE TUTTO A REGOLA D’ARTE??? COS’E’ UN PICASSO???…Il tecnico se n’è andato con tutta la sua roba e mi ha riportato al contratto normale di alice 20Mb. Problema: con il mio router (netgear dg834g v2) l’adsl 20Mb non funziona…Quindi per il momento navigo con un modem normale a 8Mb in attesa che la netgear mi mandi un upgrade del firmware per poter navigare a 20Mb…

    Rispondi
  47. Hanno messo anche a me oggi quel catorcio di Alice W-Gate, il tecnico è arrivato a casa mia col disco volante e ha proceduto all’installazione (nonostante insistessi di usare il mio router al posto del loro schifo).Col mio precedente router digicom michelangelo wave predisposto per l’adsl 2/2+ configurato a regola d’arte ero a 4800kb (anche se lui era passato alla centrare a fare il cambio alla 20mb), installano il w-gate e miracolosamente è segnato 15mb (poi è sceso a 2 e poi ora è risalito a 5 anche se i test di rete attestano la mia velocità a non oltre 2,6).I due miei pc ora sono collegati in wireless (è normale che il mio pc con usb 1.1 vada a 54mb/s al posto di 11? mentre l’altro va regolarmente a 11?) ma volevo sapere se in qualche modo era possibile mettere il mio digicom come router principale o eventualmente se non fosse possibile per la home tv mettere il mio come router principale (è vergognoso, il loro hanno tutti lo stesso ip e quando inserisco l’ip accedo al volo senza nome utente e password, inutili a questo punto sono le crittografie wep e wpa visto che chiunque può entrare e cambiarle) visto quanto è scarso il loro, e visto che gli hub dovrebbero essere da 10mb e non da 100 come il mio.In particolar modo volevo sapere se era possibile utilizzare il router collegato alla linea adsl in camera mia come router primario che da la connessione al mio pc tramite ethernet e all’altro tramite wifi ma tenere allo stesso tempo come router secondario l’altro collegato al decoder soltanto.Spero tanto che mi saprete aiutare così mi disfo del loro disco volante e metto il mio digicom che va come un orologio svizzero

    Rispondi
  48. Occhio… l’alice W-gate non è “a disco”.
    I test di rete danno la velocità effettiva. I valori che compaiono nell’interfaccia di configurazione del modem, sono i valori della linea della portante attestati quando arrivano al modem (a me sono 14.000kb … ma la mia linea va a 3600kb).
    è normale che la connessione sia a 54mb/s se l’adapter supporta quella velocità, sarà poi il pc, dotato solo di usb 1.1 a sfruttare limitatamente la velocità dell’adapter.
    Non è possibile mettere modem diversi dal modem telecom per accedere ai contenuti della hometv.
    Puoi usare i 2 modem, ma alternativamente (quando uno è acceso l’altro deve essere spento) e il modem digicom devi configurarlo con i dati appropriati.

    Rispondi
  49. Salve a tutti!!! Io ho alice business 5 fast, che nella pagina di configurazione del router(192.168.1.1) la velocita in download è di 4832Kbps….che ne dite?? è buona ?? da quello che sono riuscito a capire l’adsl business di alice è migliore della residenziale…E’ VERO?????????

    Rispondi
  50. Mi dispiacere deludere un po tutti ma la 20mbit se non hai un SNR maggiore almeno a 9db te la puoi anche dare in faccia perche hai continue disconnessioni dovute alla linea RATE ADAPTER, addirittura a telekozz hanno i tester dei tecnici farlocchi, gli riportano 8db in piu… e sai cosa dicono se non hai un router modem alice? be se il segnale cade è colpa del modem non di telekroz…. ora ho messo un modem telecom e la cosa non è cambiata sempre 6db di SNR IN downstream e sto aspettando il tecnico per fargli la festa poi vi racconto cosa si inventerà stavolta….

    Rispondi
  51. Ciao a tutti … Buon Natale … ma x me che sono un amante di internet e derivati in questo senso è un pessimo natale, ho avuto la infelice idea di lasciare fastweb x alice 60 tutto incluso non lo avessi mai fatto la linea mi cade a cadenza ciclica ho provato i vari settaggi ho provato un po di tutto ma sono giunto ad una conclusione faro’ una lettera x sciogliere il contratto x inadempienza.Saluto tutti

    Rispondi
  52. Io invece, aspetto che il contratto con telecom finisca, per passare a fastweb. Fare una lettera che porti allo scioglimento per inadempienza è una strada percorribile, ma ti fa andare incontro a grane legali. Fai benissimo a combattere la tua battaglia, se vuoi non esitare a farci sapere come va, molti (compreso il sottoscritto) potrebbero seguire il tuo esempio.

    Rispondi
  53. Mi spiace dirvelo, ma in questo caso avete detto tutti, chi più e chi meno, un sacco di …fregnacce.
    Prima di tutto è ora di finirla col prendersela sempre con Telecom e sempre a sproposito. Quello che ti è successo è assolutamente assurdo attribuirlo a Telecom. I tecnici hanno fatto quello che dovevano, cioè ti hanno portato la nuova linea funzionante. Se poi tu in casa hai 2700 pc da far funzionare, scusa se te lo dico, sono fatti tuoi. Anzi, è già tanto che i tecnici abbiano perso tutto quel tempo, non sono tenuti a farlo e non ne hanno le competenze. D’altronde un tecnico con questo grado di competenza costerebbe a Telecom 150 euro all’ora (è quello che guadagno io) e a te la tua bella linea dovrebbe costare almeno 1000 euro solo di installazione. Inoltre è una gran ca..ta quello che dice OmniP in quanto NON ESISTONO tecnici Tiscali, Wind, Tele2, ecc. ecc. Esistono solo tecnici Telecom, siano essi personale sociale o ditte in appalto, e sono sempre loro che devono risolvere i problemi di tutti gli utenti, di qualsiasi gestore essi siano. Non dico che per far questo Telecom non prenda la sua parte di sporco denaro dagli altri gestori, ma il trovarsi meglio o peggio con l’uno o l’altro dipende solo da una serie fortunata o meno di coincidenze, in quanto, credetemi, cambia esclusivamente il nome. E’ come se un utente FIAT, stanco e deluso dalla sua auto, comprasse una bella LANCIA o un’ALFA e affermasse che adesso sì che ha l’assistenza giusta e i meccanici sono migliori. Tutti si farebbero una grassa risata. Quindi tutto si può dire di Telecom (dite che è cara, che il canone è troppo alto, che tratta male i clienti, ecc.) ma non che gli altri sono migliori. Inoltre nessuno di noi, comprando un’auto, pretende che il concessionario venga a casa sua a mostrargli come entra in garage o se ci sta in un parcheggio o come arrivare fino a casa di mia zia Pina… Quindi non pretendere che chi ti dà una linea adsl poi te la porti anche in bagno. E come sempre nella vita, tutti pretendono un servizio da tecnici Cisco System pretendendo di pagarlo come Telecom Burundi (senza nulla togliere al Burundi). Meditate, gente, meditate.

    Rispondi
  54. @chicco
    Finalmente una voce fuori dal coro che argomenta le proprie ragioni. Cerco di rispondere ad ogni punto del tuo commento.
    Nel momento in cui ho visto che la 20mb era fatta in questa maniera, e che i tecnici, nonostante la buona volontà non sono riusciti a farla funzionare in 2 stanze diverse (non è colpa mia se ho tv in salotto e pc nello studio…), ho chiesto il downgrade e il ripristino alla vecchia linea a 4mb (con cui mi sono trovato benissimo) che mi è stato negato adducendo scuse incomprensibili.
    Sono d’accordo con te sulla questione dei tecnici dei diversi gestori: fanno tutti capo a telecom. Forse un eccezione a questo discorso si potrebbe fare con i tecnici fastweb (ma non ne sono sicuro… mi infomerò in merito).
    Io che compro un auto con motore a 4 cilindri, pretendo che funzionino tutti e 4 i cilindri e non solo 3. Se compro una macchina pluriaccessoriata, pretendo che funzionino tutti gli optional che ho profumatamente pagato.
    Scusa se lo dico, ma sono fatti di Telecom se vendono prodotti che non sono in grado di offrire, e se non sono in grado di fare assistenza adeguata ai clienti.
    La mia linea a 20mbit va a 3.5mbit effettivi, la HomeTv, fiore all’occhiello dell’offerta, funziona a sprazzi, e male. Ma i soldi che io do a telecom ogni mese…. quelli sono buoni…
    Io pretendo di avere per quello che pago. Stop. E come me fanno i francesi, i tedeschi e gli americani, probabilmente con costi nettamente inferiori ai miei e con servizi nettamente più performanti (ma quelle sono altre realtà. ahimè).

    Rispondi
  55. Ecco, su questo sono quasi del tutto d’accordo. Ovvero Telecom dovrebbe farsi un’esame di coscienza su ciò che promette e ciò che poi veramente riesce a mantenere. L’errore sta nel voler inseguire a tutti i costi la concorrenza su un terreno pieno di insidie, terreno che peraltro Telecom conosce benissimo. Mi spiego: prova a chiedere ai clienti Fastweb NON connessi tramite fibra come va la loro tanto pubblicizzata adsl a 20 Mb e i loro servizi aggiuntivi (TV on demand in testa). Ti risponderanno quasi tutti: va da cani. Perchè? Perchè il problema sta per tutti alla base, cioè nella rete in rame, quel famoso doppino che arriva nelle nostre case. Quel doppino è rimasto tale dal dopoguerra. Ora c’e da chiedersi: è possibile far funzionare una tecnologia del ventunesimo secolo su una rete del secolo precedente e che avrebbe anche tanto bisogno di manutenzione? La risposta la conosci. Ma anche questo non è del tutto vero: per una percentuale anche piuttosto discreta di abbonati fortunati che si trovano a non più di 1500, 2000 metri dalla centrale Telecom, i 20 Mb arrivano quasi tutti e la tv si riesce anche a … intravedere. Ma questo vale anche per tutti gli altri gestori, Fastweb compresa. Lo so perchè io lavoro anche per loro e non hai un’idea dei problemi che hanno. D’altronde sarebbe molto più onesto che le linee venissero attivate previa verifica tecnica seria, ma purtroppo il voler erroneamente correre dietro a concorrenti che non sono neanche tali, porta al risultato di farci la figura del buzzurro.
    Il ritorno alla tua precedente linea da 4 Mb non sarebbe stato possibile nella circostanza da te spiegata in quanto la riassegnazione in centrale di una nuova posizione adsl comporta che trascorrano alcuni giorni in cui ci sarebbe stata un interruzione del servizio, cosa che Telecom pretende non si verifichi mai, quando possibile. la vecchia posizione sul mux dslam a cui era attaccata la tua vecchia linea è cessata al momento dell’attivazione della nuova e quindi automaticamente assegnata ad altro utente. I tecnici, rimettendoti sulla vecchia posizione, avrebbero creato due guasti, il tuo e quello di un altro magari nuovo cliente. Nulla ti vieterebbe comunque, previa richiesta scritta, di tornare alla condizione precedente, ma non immediatamente come avresti voluto tu.
    Per quel che riguarda i francesi, i tedeschi ecc., loro, essendo popoli da questo punto di vista un po’ più civili di noi, a cui piace tanto esaltare il furbo più dell’onesto, si sono ben guardati dal vendere, assieme all’azienda telefonica pubblica, anche la rete costruita nel dopoguerra con i soldi delle tasse dei cittadini e unica garanzia di vera concorrenza. In quei paesi un’azienda parastatale al di fuori delle parti si fa pagare da tutti i gestori per mantenere in piena efficenza la rete. Da noi Telecom, da parte sua, dopo aver avuto in regalo la rete dallo stato ha scoperto che la sua manutenzione rappresenta dei costi enormi, per non parlare del suo ormai necessario ammodernamento; costi che dopo la liberalizzazione dell’ultimo miglio molto difficilmente riesce a coprire col canone e i proventi sempre più scarsi che provengono dall’obolo che ancora incassa dagli altri gestori. Quindi fa il minimo indispensabile e basta. Ognuno ha le sue ragioni. Pensa che quando in Telecom non più tardi di qualche mese fa sono cominciate a girare voci sulla possibile scissione della rete da Telecom Italia, è intervenuto il governo ad impedirlo. Di fatto sotto ci sono interessi inimmaginabili che coinvolgono per molti aspetti anche la difesa e l’esercito, senza parlare di privacy che oggi va tanto di moda.
    Con ciò non voglio giustificare nessuno, ma capire come funzionano certi meccanismi credo possa essere d’aiuto per comprendere anche il perchè, alla fine, la mia cazzo di tv non funziona!
    Ciao ciao.

    Rispondi
  56. ho praticamente lo stesso problema con l’aggravante che la fantastica home tv ha smesso di funzionare meno di 24 ore dopo l’installazione, oltretutto il mio sistema operativo (ubuntu) non è supportato da quella chavetta orribile che mi ha lasciato il tecnico (nemmeno mel’ha installata…)
    inoltre il modem è un cassettone enorme, inutile, di scarsissima qualità e inconfigurabile! ah, per non parlare del “decoder”… dico una sola cosa: non ha nemmeno il pulsante di accensione, se lo vuoi spegnere devi STACCARE LA SPINA!! incredibile!

    Rispondi
  57. ciao ragazzi avrei bisogno di un aiuto, ho 2 notebook e un w-gate alice. Se li collego tt e 2 con il wireless al momento di collegare a internet con alice il 2° non funziona. Se uno lo collego col wireless e uno con il cavetto ethernet da errore. E’ possibile allora collegarne uno con l’USB e uno con il wireless o l’ethernet? Se si,come?

    Grazie.

    Rispondi
  58. O colleghi il w-gate con usb o con ethernet non è possibile effettuare 2 connessioni. E’ invece possibile effettuare più connessioni wifi. Per maggiori informazioni prova a cercare il servizio NAPT sul manuale di istruzioni.

    Rispondi
  59. Prima o poi arriverà il giorno in cui i sistemi operativi alternativi (e sicurmanete migliori) verranno supportati… Sino ad allora bisognera arrangiarsi… Da un mio amico hanno voluto quasi 9 mesi per attivare una linea ADSL a 800k, e da me ancora non c’è la copertura… Vi ritengo fortunati per quello che avete…
    Ciao!!!

    Rispondi
  60. Ciao una domanda, il decoder di alice IPTv su che porta lavora? Ti spiego io volevo utilizzare il mio router della netgear dg834g e non usare quello schifo del “pirelli vela”

    Rispondi
  61. Il decoder di alice IPTv lavora su porte TCP e UDP non standard, e non definite a priori. Io ho alice wgate e non il pirelli vela, ma a detta di telecom, non c’è modo di far funzionare il decoder con altro modem. Se vuoi puoi provare a mettere un hub trasparente e monitorare il traffico tra modem e decoder… non si sa mai, magari riesci a scoprire qualcosa…

    Rispondi
  62. Si infatti mi stavo gia attrezzando con tcpdump e ethereal perche’ secondo me e tutta una questione di porte..Dannata telecom ti vuole far usare quella sottospecie di schifo di modem/router (un ibrido del ca**o). Lasciamo perdere i firewall del pirelli vela…almeno sul netgear c’e’ iptables.. Appena scopro qualcosa vi faccio sapere.

    Rispondi
  63. Senza dannarsi troppo la vita, una copia di adattatori powerEthernet avrebbe risolto il problema in un batter d’occhio, è quello che ho fatto io prevedendo che avrebbero incontrato qualche problema a collegare 4 pc e 3 decoder ethernet (dotati di SO Linux) nel mio appartamento, problemi di questo genere si risolvono brillantemente trasformando la rete elettrica del proprio appartamento in una eficientissima rete ethernet utilizzando quei semplici adattatori.

    saluti

    Rispondi
  64. Mah, parlar male dei tecnici Telecom è come sparare sulla Croce Rossa.
    E’ logico che possono essere preparati a risolvere problemi comuni, ma non situazioni logistiche particolari senza hardware aggiuntivo. Ed è ingiusto pretenderlo da loro, anche se un consiglio lo dovrebbero sempre dare. Questi installatori di router, comunque, non sono “veri tecnici” Telecom, ma dipendenti di negozi privati in franchising che fanno la distribuzione sul territorio.
    Le alternative in questi casi sono solo 3:
    1) passare un cavo ethernet dal router al locale di utilizzo (soluzione migliore per velocità, stabilità e salute: niente inquinamento elettromagnetico 24h su 24);
    2) poweline su linea elettrica: ottima soluzione in grado di raggiungere anche i 200 Mbit che ha il vantaggio di rendere disponibile internet in qualunque locale della casa mediante una presa elettrica;
    3) utilizzo di un AP che si colleghi al router wireless principale creando un bridge wireless (a mio arere la soluzione peggiore per stabilità e salute).

    Rispondi
  65. Leggendo i vari commenti ed avendo una esperienza simile a quella dell’ autore non posso che ribadire sull’ incompetenza dei tecnici Telecom. Se solo 1 su 100 è competente significa che le politiche aziendali sono votate al risparmio e purtroppo generalmente l’ utenza ha che fare con i 99 che sono veramente impreparati. Comunque per rendere più felici coloro che si sono presi la Alice Home TV, a patto che non intendano utilizzare il VOIPE e che vogliono disfarsi di quella schifezza di “Modem castrato” che fornisce Telecom ecco cosa fare:
    Procurarsi un D-Link G624T con firmware aggiornato ( sito d-link ) è in grado di ricevere la IPTV ed è gestibile come lo sono i seri Router di questo mondo e di conseguenza chi ha una piccola rete non si trova a fare i salti mortali.

    Rispondi
  66. Salve a tutti.

    Leggendo tutti i commenti, ne ho trovato uno che rispecchia in parte il mio problema.
    Ieri è stata installata alice home tv in casa con l’adsl 7mega, e tutto funzionava perfettamente.
    Già di sera però, verso le 23.00, l’audio non funzionava più. Un’ora dopo, ha smesso di funzionare anche la parte video, cosicchè io mi possa godere un bellissimo schermo nero quando metto il canale AV nel mio televisore.

    Qualcuno di voi ha esperienza in merito?
    Sa dirmi come risolvere questo problema?

    Vi ringrazio.
    Saluti e auguri a tutti.

    Michele

    Rispondi
  67. Assolutamente no, il test dava oltre 6,5mb/s in download.

    Fortunatamente, mi ero fatto lasciare il numero telefonico dal tecnico telecom che, il giorno dopo, ha fatto una scappatina veloce a casa mia e ha provato a cambiare il decoder.

    Tutto ha ripreso a funzionare normalmente: non ho più avuto alcun problema.

    Speriamo bene..

    Auguri a tutti.

    Michele

    Rispondi
  68. Dopo un anno, mille telefonate e raccomandate,finalmente ,è venuto un tecnico che per risolvere il fatto che non riuscivo a navigare con il loro Wi-fi e mi ha pure installato Alice home tv . Ora ,se lascio la loro antenna nella porta usb il pc non si avvia più.Quindi avvio il pc senza antenna,poi la inserisco e tento almeno dieci volte la connessione;morale:pc sempre acceso.ogni volta che spengo Alice home tv,quando la riaccendo mi dice modem scollegato o spento ,soluzione spegnere tutto ,staccare le spine del modem e riavviare il tutto….intanto ho perso la connessione….e ricomincia il giro …e l’esaurimento……..
    ciao a tutte le vittime telecom….

    Rispondi
  69. io con alice 20 mega home tv ho un problema entrando in emule il piu delle volte non riesco ad entrare perche mi viene assegnato un id basso e se riesco ad entrare avendo un id basso è quasi impossibile scaricare per la telecom 187 è tutto ok per il tecnico del computer anche. allora da un mese cosa è successo.

    Rispondi
  70. Entra nella configurazione del Collegamento LAN e aggiungi il servizio Virtual Server. Sul manuale del Modem ci sono delle spiegazioni chiare ed è anche specificato che con la configurazione Bridged+Routed potresti avere problemi con il P2P. Il fatto che da un mese ti capiti ciò è perche Telecom da “Remoto” ti ha aggiornato/modificato le impostazioni del modem.

    Rispondi
  71. # carlaccio Dice:
    21 Dicembre, 2007 alle 5:17 pm

    Comunque per rendere più felici coloro che si sono presi la Alice Home TV, a patto che non intendano utilizzare il VOIPE e che vogliono disfarsi di quella schifezza di “Modem castrato” che fornisce Telecom ecco cosa fare:
    Procurarsi un D-Link G624T con firmware aggiornato ( sito d-link ) è in grado di ricevere la IPTV ed è gestibile come lo sono i seri Router di questo mondo e di conseguenza chi ha una piccola rete non si trova a fare i salti mortali.

    è proprio quello che cercavo!un mio amico lamenta un attuppamento costante durante attività p2p per cui cerca un’alternativa valida che permetta il funzionamento della IPTV e contemporaneo p2p!potreste darmi eventuali indicazioni/riferimenti per configurargli il tutto?

    grazie, ottimo questo blog!

    field.

    Rispondi
  72. Ciao a tutti, scusate ma volevo solo capire se converrebbe cambiare. Vi spiego; Io ho Sky Sport – Cinema totale 40 euro mensili; Alice 7 mega 24ore, telefonate incluse, al bimestre 90euro. TOTALE 130EURO MENSILI.
    Ora vorrei capire se mi abbonassi ad Alice home tv tutto incluso cinema calcio internet e telefonate, verrei a pagare di più di quello che già pago??
    Datemi un idea
    Grazie

    Rispondi
  73. Scusami un po, ma se chiami un idraulico per metterti un lavandino, e quando l’idraulico arriva scopre che il lavandino lo vuoi mettere in soggiorno dove non arrivano le canne dell’acqua, la colpa è dell’idraulico o TUA???
    Onestamente mi fa ridere questo articolo, vuoi fare una rete complessa, ma non hai i cablaggi, vorresti farla wireless ma non hai nemmeno le schede wireless nei pc, E COME PENSI DI FARLA? per intervento divino forse?
    Mi spieghi in tutto questo che colpa ha telecom? Loro sono arrivati in casa tua è ti hanno fornito il servizio che hai richiesto, tutto il resto sono problemi tuoi, se vuoi farti la rete chiama un elettricista e fatti installare i cavi, o pensi che telecom debba farti il lavoro gratis solo perchè sei bello?

    Stefano

    Como

    Rispondi
  74. Solitamente i lavandini stanno nel bagno, il televisore nel soggiorno, il PC nello studio. Questo Telecom dovrebbe saperlo quando fa un’offerta alle famiglie. Non voglio mettere il lavandino in salotto, e il pc in cucina, vorrei solo che le cose fossero al loro posto ideale.
    La soluzione di rete avanzata l’ho trovata io…
    http://www.alessandropagano.net/blog/alice20mbguida/
    Speravo che la trovasse Telecom, non solo per me, ma per tutti coloro che magari non hanno le mie competenze tecniche o gli apparati necessari, (o che semplicemente non sono “belli” come me) e vogliono ugualmente usufruire del servizio telecom in due stanze diverse.

    Rispondi
  75. Bastaerebbe semplicemente informarsi prima …
    on-line è pieno di forum con persone competenti e disponibili a dare informazione ed aiuto ai “principianti” …
    però bisogna fare un piccolo sforzo … usare la materia griga .

    Rispondi
  76. @Pandello
    informarsi prima su cosa? Sono stato fra i primi a fare alice 20mbit con HomeTv, solitamente sono io la persona disponibile e competente che da informazioni ed aiuto ai “principianti”

    Il mio sforzo l’ho fatto con il “ponte wireless” la materia grigia l’ho usata, l’importante è poi condividere lo sforzo e la soluzione a cui si è giunti…

    Rispondi
  77. Mi piace quando dici “tutto sommato una buona invenzione”.

    Sì: così bella che Fastweb la offre dal 2001 su fibra e dal 2003 su ADSL. Telecom non ha inventato proprio un bel nulla: anzi, ha adattato la sua tristemente vecchia e saturata rete alla TV con risultati obbrobriosi di qualità (interazioni tra PC e flusso video, flusso video distorto in caso di saturazione, ecc.). Nulla a che vedere con la rete di Fastweb progettata dal giorno 0 per questo genere di servizi e in modo da non dare nessun disservizio ed avere sempre la banda necessaria allocata staticamente.

    Hmmm…

    Rispondi
  78. La mia è un’ironica provocazione…
    Ad ogni modo sono d’accordo con te. Indubbiamente per il servizio HomeTv, Fastweb è la soluzione con la migliore QoS, supportata da un’infrastruttura di rete ad hoc.
    L’articolo comunque verte su altre tematiche e non è una disquisizione comparativa tra i servizi offerti dalle varie compagnie telefoniche.

    Rispondi
  79. Thank you for another informative web site. Where else could I get that type of information written in such a perfect way? I have a project that I am just now working on, and I’ve been on the look out for such info.

    Rispondi

Commenta