Assistente vocale su Linux? La prima distro potrebbe essere Deepin

19 Novembre 2019

Assistente vocale con AI su Linux

Anche il mondo Linux potrà contare sul proprio assistente vocale. Queste sono le indiscrezioni che circolano nel gruppo Telegram della più diffusa distribuzione cinese Deepin dove è stato diffuso un video in cui viene mostrata questa interessante funzionalità. I rumor rivelano che nella prossima versione della distribuzione Deepin sarà introdotto un assistente vocale dotato di intelligenza artificiale.

Nel video, infatti, viene mostrato l’utilizzo di un assistente vocale capace di svolgere diverse operazioni e in grado di mostrare un ottimo livello di intelligenza artificiale.

Dal video si comprende come il sistema reagisca alle richieste dell’utente sia con popup testuali sia con risposte vocali. Il video è in cinese e facendo una ricerca su web riguardo possibili traduzioni si scopre che alla domanda “Cosa puoi fare?” l’assistente vocale risponde dicendo che ha un numero di computer a sua disposizione per rispondere a diverse domande e ad esempio controllare le previsioni del tempo.

Quando l’utente chiede “Cambia uno sfondo” si può notare l’avvio della relativa impostazione nella parte inferiore dello schermo in cui sarà possibile scegliere il nuovo sfondo. Successivamente alla domanda “aumenta la luminosità” l’assistente risponde dicendo che “la luminosità è già alla sua massima impostazione”. L’utente chiede anche alcuni prezzi di azioni e chiede l’accesso ad alcune finestre di impostazione o l’apertura di qualche sito web.

Verso il minuto 2:34, l’utente sembra aprire e comporre un’e-mail usando la sintesi vocale in maniera molto fluida e interattiva. Successivamente naviga e inserisce eventi in calendario ed effettua il logout direttamente con la voce.

La cosa che più impressiona è la capacità dell’assistente vocale di comprendere più domande concatenate non limitandosi a rispondere a domande isolate. La sensazione è che venga compresa la domanda in base al contesto in cui è posta. Ad esempio, nel video viene chiesto del che tempo fa a Wuhan. Dopo aver risposto con la previsione, l’utente chiede ulteriormente “E a Pechino?” L’assistente vocale si adatta mostrando le previsioni meteo per Pechino.

Alcune indiscrezioni paventano l’utilizzo della piattaforma open iFLYTEK, una piattaforma di intelligenza artificiale sviluppata in Cina progettata per mobile. Resta da vedere se effettivamente questa funzionalità sarà rilasciata ufficialmente in Deepin v20.

L’innovazione è interessante e porterebbe una funzionalità che accrescerebbe ulteriormente le funzionalità di questa distribuzione Linux soprattutto in relazione all’accessibilità.

A mio parere, l’introduzione di un assistente vocale su Linux potrà avere successo a patto che sia messo in chiaro l’aspetto sicurezza e privacy dei dati. Gli utenti del Pinguino sono molto sensibili a queste tematiche e mal digerirebbero un software di dubbia provenienza, per di più sviluppato in Cina, nazione ultimamente sotto i riflettori per le accuse di utilizzare i dati raccolti per scopi non particolarmente trasparenti.

Continuerò a seguire l’argomento sia dal punto di vista tecnico sia dal punto di vista della diffusione sull’elitario mercato Linux su desktop.

Che ne pensate di questa innovazione? La usereste?

Notebook su cui installare Linux

Vi lascio i link diretti per acquistare alcuni Notebook pienamente compatibili con Linux.

Ho scelto solo due modelli di fascia alta. Ma ce ne sono davvero tantissimi, per tutti i gusti e per tutte le tasche. 

Fatemi sapere se volete una guida all’acquisto specifica per Notebook su cui installare Linux.

Attendo i vostri feedback!

Follow Me

Seguimi sui social per essere sempre aggiornato sulle mie attività!

Iscriviti alla Newsletter

Riceverai una mail ad ogni post pubblicato